Come installare uno script Perl su web server

Come installare uno script Perl su web server

Sommario

  1. Di cosa hai bisogno
  2. Che tipo di server possiedi ?
  3. Configurare gli script
  4. Upload degli script Perl sul server

 


Di cosa hai bisogno

  1. Disporre dei file degli script PERL (QmakeCGI.pl, QmakeCGIQuery.pl, QmakeCGITop.pl, QmakeCGITopView.pl).
    Questi file sono distribuiti insieme al programma QuizFaber. Durante l'installazione del software, gli script sono copiati nella "directory di destinazione" di QuizFaber (così come viene chiamata nella procedurea di setup), dentro la sottocartella chiamata "cgi-bin" e quindi dentro la cartella "Windows" oppure "Linux" oppure "Mac", a seconda del sistema operativo del web server.
    Ad esempio, la directory di installazione potrebbe chiamarsi "C:\Program Files\QuizFaber" oppure "C:\Program Files (x86)\QuizFaber".

  2. Un editor di testi : per modificare manualmente gli script. Ad esempio, gli utenti Windows possono usare "Blocco Note" (Notepad) e per gli utenti UNIX vi o emacs.
    Per gli utenti Windows consiglio di scaricare ed installare il software Notepad++, gratuito, ed ha il vantaggio che evidenzia le parole chiave della sintassi Perl.

  3. Un Programma FTP : per copiare (upload) i file degli script perl nel vostro server. Esistono molti programmi FTP disponibili su Internet. Inoltre, è richiesto che sappiate cambiare i permessi dei file col programma FTP (consultate la documentazione del vostro programma). Personalmente consiglio FileZilla (Client).

  4. Un account ad un web server, per esempio un servizio di hosting.
    L'hosting, per garantire un certo servizio ed assistenza, è in genere a pagamento (tra i più conosciuti: Aruba1and1, oppure HostingPlan) anche se attualmente ne esistono di totalmente gratuiti come x10hosting.
    L'importante è che l'hosting vi permetta di installare script-cgi e sia disponibile l'interprete Perl (che nei gratuiti non è sempre garantito).

 

Che tipo di server possiedi ?

E' importante sapere qual'è il tipo di server sul quale si vuole installare gli script Perl.
Esistono fondalmentalmente due tipi di server:

Se disponete di un server Windows dovete copiare gli script Perl (QmakeCGI.pl, QmakeCGIQuery.pl, QmakeCGITop.pl, QmakeCGITopView.pl) dalla sottocartella "cgi-bin\Windows" mentre se disponete di un server Linux o Unix dovete copiare gli script Perl dalla sottocartella "cgi-bin\Linux".

Note tecniche:
1) La differenza tra i formati testo Windows e Unix/Linux consiste unicamente nel carattere di a-capo. Per sistemi Windows occorre usare il formato ASCII-DOS (il carattere di fine riga è 13-10) mentre per i sistemi UNIX il formato è quello ASCII-UNIX (il carattere di fine riga è 10).
2) La conversione dal formato testo Linux/Unix a Windows o viceversa, può essere fatta manualmente con l'utility Dos2Unix (nativa in Linux, scaricabile dal sito http://dos2unix.sourceforge.net/ per gli utenti Windows), oppure, ad esempio, con l'editor Notepad++ (menu Edit > EOL Conversion)

 

Configurare gli script

Allo scopo di rendere funzionanti gli script, è necessario modificare solamente le prime due linee per ciascun file di script. Le informazioni fondamentali da conoscere sono:

  1. il "path" corretto per l'interprete Perl, che compare dopo il simbolo '#!' sulla prima riga del file:

    #!/usr/bin/perl

    Il vostro server dovrebbe aver già installato l'interprete Perl in grado di eseguire gli script Perl. Se così non fosse, contattate il vostro amministratore di sistema. In alcuni sistemi UNIX, il path che trovate (/usr/bin/perl) dovrebbe essere corretto.

  2. la directory assoluta sul vostro server dove volete creare il file di archivio.
    La riga da modificare (la riga 2) è la seguente:

    $file_path = '/usr/local/.../';

    dove tutto quello compreso tra singoli apici (') è da sostituire con la vostra directory (in genere l'ultima parte della directory termina con /mio_dominio.com/ ).

    Attenzione : è importante che gli apici (') che racchiudono il nome della directory non vengano cancellati. Inoltre terminare sempre il nome della directory col carattere / e verificare che la riga sia terminata da punto-e-virgola (;)

Contattate il vostro amministratore di sistema (o il vostro servizio di hosting) se ignorate tale informazioni, altrimenti potete provare a fare da soli, nel seguente modo:

  1. Se disponete di un server Linux/Unix, digitate dalla linea di comando:

    which perl

    Dovrebbe apparire qualcosa di simile a:

    /usr/bin/perl

    Questo è il path per il vostro interprete Perl. Quindi dovete cambiare la prima riga di ogni script nel seguente modo:

    #!/usr/bin/perl

  2. Se disponete di un server Windows, potreste provare con:

    #! C:\perl\bin\perl.exe

    Non dimenticate di modificare il path prima di copiare (upload) gli script sul vostro server (e ricordate di modificare entrambi gli script) !

 

Upload degli script Perl sul server

  1. usare il modo ASCII quando bisogna copiare (upload) gli script sul server.

    Se stai usando un programma FTP grafico, clicca sul modo "ASCII" (o "Text"), ma se stai usando il tuo programma FTP nel modo automatico,assicurati che i file con estensione .pl sono considerati come file ASCII (o Text). Se stai usando un programma FTP dalla linea di comando, devi digitare il comando 'ascii'.

    Attenzione: se stai copiando i file su di un server Linux/UNIX assicurati che il nome dello script conservi le lettere maiuscole e minuscole. Ad esempio, lo script "QmakeCGI.pl" ha la prima lettera maiuscola (Q) poi quattro lettere minuscole (make), "CGI" in maiuscolo e infine ".pl" in minuscolo.

  2. Dopo il login al tuo server, ti trovi nella tua home directory.
    Dovresti copiare gli script in una speciale sotto-directory, di solito chiamata 'cgi-bin'.
    Contattate il vostro amministratore di sistema (o il vostro servizio di hosting) se ignorate tale informazione. Assicurati che il tuo hoster ti abiliti al servizio CGI.

  3. Impostare i permessi ai file: essi dicono al server cosa gli script possono o non possono fare.
    Se stai usando un programma FTP grafico, l'impostazione dei permessi dipende dal programma. Per esempio, se stai usando WS-FTP, devi cliccare sul file (il cui nome compare nella parte destra della finestra, chiamata "remote host window") col tasto sinistro del mouse, poi con quello destro e selezionare la voce "chmod" nel menù pop-up.
    Apparirà una finestra di dialogo. Far apparire i segni di spunto su:

    • Owner : Read Write Execute
    • Group : Read Execute
    • Public : Read Execute

    Sui sistemi Linux/Unix, digitare nella linea di comando:

    chmod 755 QmakeCGI.pl
    chmod 755 QmakeCGIQuery.pl
    chmod 755 QmakeCGITop.pl
    chmod 755 QmakeCGITopView.pl